Vai al contenuto

Fon.coop: Da vent’anni a fianco delle Cooperative

Fon.coop è il Fondo Interprofessionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative. 

È stato costituito all’indomani della legge che ha istituito i Fondi Interprofessionali, grazie alla partecipazione delle maggiori organizzazioni di rappresentanza delle imprese cooperative:

  • AGCI – Associazione Generale Cooperative Italiane
  • Confcooperative – Confederazione Cooperative Italiane
  • Legacoop – Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue

e dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori italiani CGIL, CISL, UIL.

Come si accede ai fondi di Fon.coop?

Oggi l’offerta di Fon.Coop è strutturata prevalentemente in due canali di assegnazione delle risorse per piani formativi concordati:

Il Conto Formativo, canale di accesso diretto alle risorse per la formazione che restituisce l’80% del contributo versato dalle imprese.

Il Fondo di Rotazione, canale di finanziamento della formazione che opera attraverso Avvisi pubblici tra loro differenti per rispondere adeguatamente alle esigenze delle imprese.

L’offerta di Fon.Coop consente all’impresa aderente, qualunque sia la sua dimensione, di presentare un piano formativo espressione del proprio fabbisogno di crescita e di ottenere un contributo in base alle regole fissate dai due canali: mentre il Conto Formativo risponde ad esigenze immediate, che necessitano di continuità negli anni, gli Avvisi sono pensati per dare la possibilità di modificare strutturalmente l’azienda in un’unica soluzione per dotarla di nuovi sistemi più aderenti alle esigenze attuali.

L’offerta di Fon.coop, inoltre, consente all’azienda di attuare con sistematicità politiche che indirizzano parte delle risorse alla formazione di soggetti fragili e a rischio di perdita di posto di lavoro.

Margotta Formazione supporta le aziende che aderiscono a Fon.coop nella redazione dei Piani Formativi e nell’individuazione delle soluzioni più adeguate a ciascuna differente esigenza, sia per la gestione del Conto Formativo sia per la predisposizione di progetti finalizzati alla partecipazione ai Fondi di Rotazione.

Perché scegliere Fon.coop.?

I principi fondativi di Fon.coop sono sono accessibilità, equità e solidarietà. Se sei una Cooperativa è la scelta più adeguata per la tua attività.

Chi ha costituito il Fondo, infatti, era fermamente ancorato ad alcune convinzioni: 

  • l’importanza della cooperazione nell’economia italiana presente in tutti i settori produttivi e in particolar modo in quelli ad alto valore sociale e al servizio di tutti i cittadini;
  • la specificità di questa forma d’impresa che coniuga crescita imprenditoriale, gestione democratica, equità distributiva, sviluppo delle persone che in essa lavorano.

Davide Drei, direttore Generale di Fon.coop, sottolinea spesso l’identità di questo Fondo: si tratta infatti del Fondo della cosiddetta economia sociale, che presta attenzione particolare alle esigenze delle imprese aderenti, fornendo sempre risposte chiare, volte a portare beneficio alla Cooperativa. 

Negli anni Fon.coop ha saputo guadagnarsi le reputazione di Fondo affidabile, che sa proporre soluzioni di valore, partendo innanzitutto dall’ascolto della azienda, delle sue difficoltà e dei suoi problemi quotidiani.

Durante la pandemia

Come tutte le realtà, anche Fon.coop quest’anno ha dovuto misurarsi con le difficoltà sorte a causa della crisi sanitaria che ha travolto il mondo. L’approccio è stato quello di garantire la formazione nelle imprese per assisterle nei provvedimenti che si sono susseguiti e che hanno frenato la formazione aziendale. 

Nel periodo iniziale, in poco tempo, il 15% delle esperienze formative sono state trasformate in e-learning; da lì a breve i corsi a distanza sono divenuti la regola.

L’operazione imponente è stata affrontata soprattutto avendo ben presente gli ostacoli che le aziende stavano incontrando, con particolare riguardo ai lavoratori: il cambiamento del contesto lavorativo (dall’ufficio all’homeworking) ha reso evidente l’esigenza di reskilling dei lavoratori, dato l’utilizzo di nuovi strumenti, software e nuove procedure aziendali per garantire la continuità delle attività.

Non ci si è limitati però solo ad un sostegno per traghettare l’impresa al riparo dall’emergenza in atto, ma si è cercato di consegnare alle aziende strumenti nuovi per tornare ad essere competitivi. 

Ecco perché il Fondo Nuove competenze n. 47 di Fon.coop ha due obiettivi:

  • sostenere processi di rafforzamento delle competenze in linea, promuovendo percorsi di sviluppo nei settori emergenti del green e del digitale;
  • incentivare percorsi finalizzati all’inserimento lavorativo di nuove professionalità anche attraverso la sperimentazione di modelli di apprendimento intergenerazionali finalizzati a promuovere nuova occupazione giovanile;
  • promuovere percorsi integrati di supporto alle donne (le prime vittime economiche della pandemia), orientati alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e alle pari opportunità nei percorsi di carriera;
  • promuovere attività formative dedicate alle competenze identitarie dell’impresa cooperativa, come start up cooperative e percorsi di spin-off.

Aderire a un Fondo Interprofessionale, e nello specifico a Fon.coop, significa proprio non essere lasciati soli nei momenti di difficoltà.

Come affermato da Giancarlo Cortazzo in una recente intervista di Cegos, l’anima di Fon.coop sta tutta nella convinzione che sia meglio rispondere a una domanda difficile oggi, che dover risolvere un problema domani

Vuoi saperne di più? Contattaci.